In 2017 +488mila posti solo 23% stabile

Rapporti a termine +537mila, giù gli indeterminati (-117mila)

(ANSA) - ROMA, 22 FEB - "Alla fine del 2017, nel settore privato si registra un saldo tra i flussi di assunzioni e cessazioni registrati nel corso dell'anno pari a +488.000, superiore a quello corrispondente del 2016". Lo rileva l'Inps, spiegando, che il saldo annuo complessivo "riflette dinamiche diverse per le singole tipologie contrattuali: è pari infatti a -117.000 per i contratti a tempo indeterminato, a +58.000 per i contratti di apprendistato, a +10.000 per i contratti stagionali e, soprattutto, a +537.000 per i contratti a tempo determinato".
    Scende ancora "l'incidenza dei contratti a tempo indeterminato sul totale delle assunzioni" che si ferma al "23,2% nei dodici mesi del 2017 contro il 42% del 2015, quando era in vigore l'esonero contributivo triennale per i contratti a tempo indeterminato". Praticamente, quindi, meno di un'assunzione su quattro è 'fissa' e rispetto a picchi del 2015 si registra quasi un dimezzamento.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA