Prodi, non credevo reazioni a mie parole

Governo, spero che Italia ne abbia uno rapidissimamente

(ANSA) - BOLOGNA, 19 FEB - Una reazione come quella che c'è stata alle sue parole di sabato? "Non me l'aspettavo. Perché come tutte le cose che ti vengono naturali uno si aspetta che siano accolte anche in modo naturale da chi ti ascolta". Così l'ex premier, Romano Prodi, a margine della presentazione di alcune iniziative della sua Fondazione.
    "Non me l'aspettavo. Però non è stato certo equivocato quello che ho detto. Non posso neanche accusare i giornalisti", ha scherzato il professore che poi si è augurato che "l'Italia possa rapidissimamente avere un Governo con un ruolo Poi - conclude - questo lo vedremo il 5-6 marzo, non prima. Ma c'è bisogno dell'Italia dopo una Brexit che ha tolto il senso della pluralità in Europa. Mi auguro per l'Italia un ruolo certamente maggiore e più concreto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA