Kolors, con l'italiano usciti da gabbia

"Aspettato per Festival non per fare fighi, ma mancava il pezzo"

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Prima o poi sarebbe dovuto succedere.
    The Kolors al Festival con un brano in italiano, loro che si erano distinti da Amici (che vinsero nel 2015) in poi per il loro essere così internazionali. "Ma la nostra finora non era stata una resistenza verso Sanremo, non abbiamo aspettato perché faceva figo. Semplicemente non avevamo la canzone giusta in italiano - racconta Stash, il carismatico leader della band dal ciuffo iperphonato -. Essere al festival con Frida rappresenta l'evoluzione sonora dei Kolors, provando a comunicare quello che abbiamo dentro nella nostra lingua. L'inglese era più in linea con concetto sonoro della band. Alla lunga però è stato come sentirsi in gabbia. Forse inconsciamente, ho sempre desiderato andare al festival: Sanremo è sempre Sanremo...". Il brano, tutto ritmo e pop scritto da Davide Petrella, avrà strada facile in radio. La Frida del titolo è Frida Kahlo, la pittrice messicana. "Rappresenta la positività, l'esempio perfetto di risoluzione dei momenti negativi in positivo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA