Medjugorje, 'autorizzato il culto'

Mons. Hoser, 'le diocesi potranno organizzare pellegrinaggi'

(ANSA) - ROMA, 9 DIC - "Il culto di Medjugorje è autorizzato.
    Non è proibito e non deve svolgersi di soppiatto. La mia missione consiste precisamente nell'analizzare la situazione pastorale e nel proporre delle migliorie". E' quanto afferma in un'intervista mons. Henryk Hoser, vescovo emerito di Varsavia-Praga in Polonia - il Papa ne ha accettato la rinuncia proprio ieri - già inviato speciale per la pastorale del santuario di Medjugorje, in Bosnia-Erzegovina, luogo di presunte apparizioni mariane che dal 1981 attira milioni di persone. "Da oggi, le diocesi e altre istituzioni possono organizzare pellegrinaggi ufficiali. Non ci sono più problemi", continua il presule. "Papa Francesco ha recentemente chiesto a un cardinale albanese di dare la sua benedizione ai fedeli presenti a Medjugorie", spiega mons. Hoser. La decisione sull'autorizzazione del culto, comunque, dovrà essere presa dal Papa. Il dossier si trova ora negli uffici della Segreteria di Stato. Credo che a breve la decisione finale sarà presa", conclude.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA