Alla Sapienza rinasce il genio di Sironi

Restaurato murale capolavoro realizzato per Città Universitaria

(ANSA) - ROMA, 23 NOV - Sopravvissuto alla carta da parati con cui fu ricoperto nell'immediato dopoguerra e alla successiva estesa ridipintura che ne cancellò i simboli del regime ma anche ogni traccia di uno stile eccelso, il genio di Mario Sironi riemerge grazie a un complesso intervento di restauro nel 'L'Italia tra le Arti e le Scienze', grandioso dipinto murale che il pittore, incaricato dal Duce in persona, realizzò in soli due mesi, nel 1933, nell'Aula Magna del Rettorato della Sapienza. Riportato al suo splendore dal cauto e paziente lavoro dei tecnici dell'Istituto Superiore Centrale per il Restauro il dipinto è stato svelato, alla presenza del Capo dello Stato Sergio Mattarella e del nipote dell'artista Andrea Sironi Strauβwald, nel corso di una cerimonia in onore degli 80 anni della Città universitaria romana. Al restauro del murale di Sironi la Sapienza dedica anche una mostra ("Sironi svelato. Il restauro del murale della Sapienza") che si può visitare fino al 21/1/2018 nel Museo laboratorio di Arte contemporanea

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA