Papa: in Asia incontrerà alcuni rohingya

Francesco alle prese con problema diplomatico e umanitario

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 22 NOV - Ci sarà anche un gruppo di musulmani di etnia rohingya all'incontro interreligioso con il Papa, il primo dicembre in Bangladesh. Dal 26 novembre al 2 dicembre, papa Francesco sarà in Myanmar e Bangladesh per il suo 21.mo viaggio internazionale. Il portavoce vaticano, Greg Burke, ha spiegato che nell'incontro a Dacca il Papa terrà un discorso, che ci saranno poi le testimonianze di alcuni partecipanti, ma non si sa se tra queste testimonianze ci sarà anche quella di qualche rohingya. Burke, interpellato sul fatto se il Papa intenda accogliere l'invito delle chiese del Myanmar e del Bangladesh a non usare il termine "rohingya" durante il suo viaggio, ha precisato che il Papa ha ascoltato il consiglio, ma deciderà poi come comportarsi. I rohingya sono una minoranza musulmana a cui la costituzione birmana del 2008, tuttora in vigore, non riconosce neppure la cittadinanza. Hanno cioè ancora meno diritti delle altre minoranze non birmane, tutte perseguitate durante i decenni di dittatura militare.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA