Marra,dissi a Raggi che volevo andarmene

Ex capo personale a pm in interrogatorio 20/12,non sono corrotto

(ANSA) - ROMA, 9 MAR - "Più volte ho manifestato al sindaco Raggi che volevo andare via". Lo ha detto Raffaele Marra, ex capo del Personale del Campidoglio nel corso dell'interrogatorio del 20 dicembre nel carcere di Regina Coeli. Marra si riferisce ai giorni in cui il suo nome era al centro di articoli di stampa. "Io non sono corrotto - ha aggiunto Marra - sono una persona perbene. Il mio rapporto con Scarpellini era solo amichevole, forse l'ho visto 10 volte". Raffaele Marra suggeriva via sms incarichi e retribuzioni disegnando le basi della macrostruttura del Campidoglio. Il dettaglio, già emerso nel corso delle indagini, ora è più chiaro con il deposito degli atti del processo per corruzione che inizierà il 25 maggio.
    "Domani ti mando i provvedimenti da adottare, i possibili incarichi e le retribuzioni", scrive Marra a Salvatore Romeo, ex capo della segreteria di Virginia Raggi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA