Papa confessa ragazzi,poi videomessaggio

Pellegrinaggio a Roma di oltre 70mila adolescenti di 13-16 anni

(ANSA) - CITTA' DEL VATICANO, 23 APR - Il colonnato di San Pietro che è diventato un grande "confessionale", dove a sorpresa è arrivato anche il Papa per confessare i ragazzi e le ragazze: il Vaticano e il Pontefice hanno accolto così migliaia di adolescenti che da ogni parte d'Italia e del mondo si sono dati appuntamento per il Giubileo loro dedicato in programma da oggi al 25 aprile. Tre giorni tra preghiera, confessione, pellegrinaggio alla Porta Santa, ma anche giornate di festa con circa 70mila giovani. Stamani il Papa è seduto su una sedia, vicino al colonnato, e ha confessato una ventina di adolescenti, di età fra i 13 e i 16 anni. Nel pomeriggio i ragazzi si sposteranno allo Stadio Olimpico per una grande festa all'insegna della musica e delle testimonianze che avrà inizio alle 20.30: tra gli artisti protagonisti Lorenzo Fragola, Francesca Michielin, Arisa, Giovanni Caccamo, Moreno, Deborah Iurato, Shari, Dear Jack, Fuoricontrollo e Andrea D'Alessio.
    Previsto l'intervento del papa con un videomessaggio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA