Lega: Salvini, non ci spaventano

Momenti di tensione durante le "primarie" romane della Lega

(ANSA) - ROMA, 27 FEB - "Gazebo leghista attaccato e ribaltato dalle zecche rosse dei centri sociali a Roma, in piazza Malatesta a Tor Pignattara. In 20 a volto coperto hanno aggredito due donne e un uomo. Non ci spaventano, noi continuiamo ad ascoltare i romani. Per i soliti violenti vigliacchi, ci vogliono sgomberi e ruspe!". Così il segretario federale della Lega Nord e presidente di Ncs, Matteo Salvini, ha commentato quanto avvenuto stamane, sottolineando che il posto dei violenti "è la galera".
    La giornata della "consultazione" leghista è stata caratterizzata da diversi momenti di tensione, con lanci di uova contro i banchetti e con i manifestanti che si sono scontrati con le forze dell'ordine accorse a difesa dei militanti del Carroccio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA