Zeichen, allo 'Strega' con 'La Sumera'

Picca e Minore candidano primo romanzo poeta pubblicato da Fazi

(ANSA) - ROMA, 15 FEB - Un "poeta stregato". Valentino Zeichen si sente così nella nuova sfida che lo aspetta: Fazi Editore candida al Premio Strega 2016, 'La Sumera', il suo primo romanzo, presentato dagli Amici della Domenica Aurelio Picca e Renato Minore.
    "Non avrei mai immaginato una cosa simile nella mia vita" dice Zeichen all'ANSA, tra i maggiori poeti contemporanei, autore di numerose raccolte di poesie dal 1974 quando uscì la prima, pubblicate negli ultimi anni negli Oscar Mondadori.
    "Me la vivo con aplomb, ho modi da snob. E poi, insomma, è molto divertente poter fare delle cose così, che capitano. Dove non c'è quella intenzionalità feroce nei confronti dell'obiettivo. Dove tutto avviene naturalmente. In letteratura sono stato abbastanza fortunato. Ho trovato subito gli editori.
    Mi hanno bene accettato sempre. Se 'La Sumera' sarà in corsa allo Strega vuol dire che ho una prosa efficace , che scrivo bene" racconta ridendo. E, aggiunge: "Sono un pericolo per molti autori".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA