Pil: Istat,prima stima Italia 2015,+0,7%

Dato corretto per effetti calendario a +0,6%

(ANSA) - ROMA, 12 FEB - Nel 2015 il Pil, corretto per gli effetti di calendario, è aumentato dello 0,6%. Così l'Istat nella stima flash, in cui si ricorda che il 2015 ha avuto tre giornate lavorative in più rispetto al 2014. E aggiunge che la variazione annua del Pil calcolata sui dati trimestrali grezzi è pari a +0,7%. La stima del governo contenuta nella nota di aggiornamento del Def per il 2015 è di +0,9%. La stima ufficiale dell'istituto di statistica arriverà il prossimo primo marzo. La crescita congiunturale del Pil nel quarto trimestre 2015 (+0,1%) risulta in frenata rispetto ai precedenti, per trovarne una più bassa occorre tornare all'ultimo del 2014 (quando è stato registrato un -0,1%). L'anno era partito con un +0,4% del primo trimestre, seguito da un +0,3% e da un +0,2%. Invece la variazione tendenziale (+1%) risulta la più alta dal secondo trimestre del 2011.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA