Moto: Petrucci, punto a Ducati ufficiale

'Mi auguro che il Mondiale 2018 non sia già assegnato'

(ANSA) - ROMA, 9 MAG - "L'obiettivo è sedere su una Ducati ufficiale. Diversi piloti ambiscono a quel posto, ci sono anche io". A Mondiale MotoGp appena iniziato, il pilota del Team Pramac, Danilo Petrucci, parla già di futuro a Radio 24: "Tutti vogliono un posto. Alcuni reclamano delle condizioni, come Dovizioso, altri vogliono mostrare che non è stata fatta una scelta sbagliata, come Lorenzo. Io sono nel mezzo. Il problema è che la priorità viene data a Dovi e il rinnovo è molto complicato. Non so veramente il motivo, forse economico. In questo momento, piazzare una bella gara sarebbe utile. La mia prima opzione - aggiunge Petrucci - è restare in Ducati. Mi piacerebbe prendere il posto nel Team ufficiale, ma è difficile.
    Da quanto so ci sono diversi piloti che si sono proposti come Crutchlow e Iannone. La Suzuki è una buona moto quindi Iannone si sente pressato dal fatto che Lorenzo voglia andare lì. Solo nelle ultime due gare è uscito lo Iannone che conosciamo". Il Mondiale 2018? "Mi auguro che non sia già assegnato".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA