F1: Abu Dhabi; Leclerc, è stata una stagione speciale

Monegasco pensa al futuro:Dobbiamo migliorare nostro passo gara

(ANSA) - ROMA, 01 DIC - "Non mi sarei mai immaginato che la mia prima stagione da pilota della Scuderia Ferrari sarebbe stata così speciale": così Charles Leclerc in una nota della Ferrari dopo il gp di Abu Dhabi, l'ultimo della stagione, nel quale ha conquistato il terzo posto. "Dal punto di vista mio personale è fantastico poter chiudere l'anno con tante pole position e due vittorie all'attivo - ha aggiunto - È ovvio che ogni pilota vorrebbe ancora di più e c'è sempre qualcosa che si poteva fare meglio, però la mia stagione è stata certamente positiva, anche perché ho imparato tanto. Sono grato a tutto il team per il supporto che non mi ha mai fatto mancare e per il duro lavoro che tutta la squadra ha fatto per me".
    Leclerc si è poi soffermato sulla gara di oggi: "Non è stata una gara facile. Sono partito dalla terza posizione e sapevo che avrei dovuto tentare di vincere per riprendermi il terzo posto nella classifica mondiale. Ci ho provato ma purtroppo oggi non ci sono riuscito".
    Il monegasco guarda al futuro: "Questo inverno dovremo lavorare parecchio per cercare di migliorare il nostro passo gara - ha sottolineato - Siamo stati sempre forti in qualifica durante questa stagione, mentre abbiamo parecchio margine di miglioramento in configurazione gara.
    È comunque bello concludere la stagione con un podio, specialmente per il fatto che era da qualche gara che non ci salivo. Ora ci fermiamo, ma sono sicuro che fra qualche giorno non vedrò l'ora di tornare in macchina. Anzi, posso già dire che non vedo l'ora che sia il momento di partire per Melbourne".
    (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA