F1: Ferrari dopo trionfo in Australia, 'Ora pensiamo a Gp di Cina'

Arrivabene: 'la SF70H si è comportata benissimo'

''Questa è solo la prima gara del campionato: ne mancano ancora 19 e ad ogni Gran Premio dobbiamo mantenere alta la concentrazione, evitando di distrarci e guardando già avanti, al prossimo Gran Premio in Cina".

Dopo il trionfo di Melbourne, la Ferrari, come sottolinea il team principal della scuderia di Maranello, Maurizio Arrivabene, pensa già la prossimo Gran Premio di Shanghai il 9 aprile, dove ad attendere Vettel e Raikkonen ci sarà una pista vera e propria rispetto a quella semi cittadina del Gp d'Australia. ''La monoposto - ha sottolineato Arrivabene - si è comportata benissimo in pista: era ben bilanciata e il rendimento costante della gomme ci ha aiutato a mettere in atto una strategia aggressiva''.

Sulla stessa linea di Arrivabene il direttore tecnico della Ferrari, Mattia Binotto: "Ovviamente sono contento. E' in pista che si raccolgono i frutti del lavoro collettivo fatto in inverno. Un lavoro intenso, in cui ciascuno ha raddoppiato l'energia e l'impegno. Ci attendono altre diciannove sfide e la gara di oggi dimostra quanto poco basti per essere davanti o dietro. Quindi dobbiamo continuare a spingere il più possibile sullo sviluppo''.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA