Auto:Cvm,presentata l'Alfa 4C Ar Picchio

Il bolide guidato da Gramenzi punta a titolo Velocità montagna

(ANSA) - ROMA, 9 APR - Si chiama AR Picchio MG la nuova silhouette che punta dritto al titolo di Campionato Italiano Velocità Montagna gruppo E1-E2SH con il campione in carica Marco Gramenzi. La vettura, con design accattivante e molto aggressivo, è direttamente derivata dall'Alfa Romeo 4C, come voluto dal pilota teramano da sempre legato sportivamente e non al marchio del Biscione che ha dato anche un immediato ed interessato supporto diretto al driver. A spingere la rivisitata 4C sarà un motore da 1750 cc sovralimentato capace di erogare 600 cv. L'assetto e le sospensioni sono state ridisegnate e progettate dalla Picchio, factory ascolana di Ancorano specializzata nella costruzione di prototipi, ma anche in auto stradali. La carrozzeria è stata modificata con l'ausilio di un'altra eccellenza racing del territorio tra Teramo ed Ascoli, la Mirage Motor Company. La vettura nei prossimi giorni scenderà in pista per i test ufficiali in vista dl debutto in gara rivisto per l'apertura del CIVM il 1 maggio alla Sarnano- Sassotetto.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA