Ecco la 'Storia e geografia del Giro'

In un libro il romanzo centenario della leggendaria corsa rosa

(ANSA) - ROMA, 27 APR - Comincia il 13 maggio 1909, alle 2,53, in una Milano illuminata a festa, l'avventura centenaria del Giro d'Italia di ciclismo. Da piazzale Loreto scatta la 1/a tappa, lunga 400 km, fra strade fangose e dissestate, fino a Bologna. Dopo oltre un secolo, la corsa rosa celebra il proprio romanzo, fra vittorie e cadute, imprese e personaggi. A destare impresse non sono solo le gesta degli atleti, ma anche le cornici che le hanno ospitate. Con verve narrativa e autentica passione, Giacomo Pellizzari percorre l'Italia da nord a sud, allestendo un tour immaginario in 21 tappe: un viaggio tra i silenziosi sentieri dell'Abetone e i ponti modulari sul mare della Maddalena, lungo gli stradoni su cui intere generazioni hanno atteso i corridori. Il libro dal titolo 'Storia e geografia del Giro d'Italia' (Utet, 235 pagine, a 15 euro) prende così i contorni di una lunga epopea: la fuga solitaria di Coppi sul Pordoi, lo scatto da grimpeur d'altri tempi di Pantani sul Mortirolo, la tenacia di Merckx sulle Tre Cime di Lavaredo.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA