Razzismo: Malagò, vogliamo combatterlo

Eccezioni forse restano, club non più complici ma perseguono

(ANSA) - MILANO, 19 NOV - "I media hanno molto sensibilizzato i soggetti interessati sull'argomento razzismo, ora c'è la convinzione assoluta di fare e di combatterlo. I recenti episodi hanno dimostrato la volontà di rispettare i regolamenti, le società non sono più complici di certi atteggiamenti ma sono le prime a volerli perseguire". E' l'opinione del presidente del Coni, Giovanni Malagò, sui provvedimenti presi da alcune società verso i tifosi incivili. "Magari - aggiunge Malagò, a margine di un evento all'Università Cattolica di Milano - c'è il rischio che qualche eccezione resti, come in tutti i mondi, ma finalmente la prua della barca è messa verso il giusto verso".
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA