Abusò atlete,punito ex n.1 calcio afgano

Cinque calciatrici lo hanno accusato di violenze tra 2013 e 2018

(ANSA) - ROMA, 8 GIU - Mentre in Francia si disputa il Mondiale femminile, la Camera giudicante del Comitato etico della Fifa ha bandito a vita dal mondo del calcio l'ex presidente della federazione afgana (Aff) Keramuudin Karim, ritenuto colpevole di violenza sessuale nei confronti di varie giocatrici. L'indagine del Comitato, informa la stessa Fifa, era stata avviata dopo le denunce presentate da almeno cinque afgane che lo avevano accusato di ripetuti abusi sessuali nel periodo 2013-2018, abusando della sua funzione di presidente dell'Aff. A Karim è stata inflitta anche una multa di un milione di franchi svizzeri, pari a poco meno di 900mila euro.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA