Pochettino, prima finale poi il futuro

"Pensare a questioni personali imbarazzante, sono indiscrezioni"

Il futuro può attendere, Mauricio Pochettino pensa solo alla finale che il suo Tottenham giocherà tra meno di una settimana a Madrid contro il Liverpool. Nella conferenza stampa di presentazione dell'ultimo atto della Champions League, davanti a oltre 200 giornalisti, il tecnico degli Spurs ha dribblato ogni domanda su dove allenerà il prossimo anno. Senza però neppure escludere un suo clamoroso addio dal club londinese.
    "Pensare a questioni personali in questo momento è imbarazzante, una vergogna - le parole del tecnico argentino -.
    Io non sono così importante, ci sono cose più grandi davanti a noi. Le indiscrezioni di mercato sono appunto indiscrezioni. La nostra concentrazione è al 200% sulla finale, e dopo la finale ci sarà tempo per parlare". Il nome di Pochettino è stato più volte accostato nelle ultime settimane alla panchina della Juventus dopo l'addio di Massimiliano Allegri.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA