Maldini, Milan deve tornare protagonista

Idea stadio di proprietà, mio figlio Daniel mi somiglia

(ANSA) - MILANO, 22 MAG - ''Il Milan deve tornare protagonista. Ci vorrà magari un po' di tempo. L'idea è di avere uno stadio di proprietà, magari assieme all'Inter ma comunque di altissimo livello. Insomma, è un progetto a lunga scadenza''.
    Paolo Maldini, direttore strategico dell'area sport del Milan, fissa i prossimi obiettivi del Milan, che domenica sera si gioca un posto in Champions League, con l'obbligo di battere in trasferta la Spal e la speranza di un passo falso in contemporanea di Inter o Atalanta.
    ''Mio figlio Daniel - aggiunge Maldini in un'intervista a DAZN - è il primo fantasista della dinastia Maldini, è l'unico con quelle attitudini, da trequartista, da goleador. E' un po' ambidestro anche lui come me. Nel carattere suo rivedo alcune cose mie e poi nei movimenti c'è una componente genetica perché come la gente rivede me nei miei due figli, la gente rivedeva mio padre in me ai miei esordi''.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA