Serie C: Ghirelli, delinquenti

Presidente Lega Pro su fatti di ieri. Indagini in corso

(ANSA) - TERAMO, 10 FEB - Le forze dell'ordine stanno indagando sui tafferugli accaduti ieri prima della gara tra Teramo e Rimini, match di campionato di Serie C girone B, che ha visto di fronte abruzzesi e romagnoli. Nelle prossime ore potrebbero arrivare i primi provvedimenti. E in riferimento a quanto accaduto ieri è intervenuto Francesco Ghirelli, presidente Lega Pro: "Il nostro calcio mette in campo i valori e non tollera la violenza. Non la accetta. Con le società in sinergia abbiamo dato vita ad iniziative per riportare le famiglie sugli spalti. Ora i club del Teramo e del Rimini sono chiamati ad applicare, con il giusto rigore, l'istituto del gradimento. Siamo di fronte a delinquenti che non hanno niente per definirsi tifosi. Abbiamo speso troppe parole, da oggi chi vuole preservare il gioco del calcio applichi le regole per tutelare un patrimonio che è di uomini, donne, bambini e bambine".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA