Mancini, mi aspetto Serie A avvincente

Pirlo? Riparleremo in questi giorni. Balotelli,è Italia di tutti

"Mi aspetto una Serie A avvincente, bella. Il tasso tecnico aumentato e il mercato non è finito, spero soprattutto che vengano fuori giovani che ancora non sono pronti". Così il ct della Nazionale, Roberto Mancini, a margine della cerimonia di compilazione del calendario del campionato, in cui tutti attendono il debutto di Cristiano Ronaldo. "Sarà molto importante per la Juve e per il calcio italiano", ha notato l'ex attaccante, secondo cui "se l'Italia fosse stata ai Mondiali avrebbe fatto bella figura. Pirlo? Adesso vediamo - ha risposto Mancini -, ho parlato con Andrea due mesi fa, lui vorrebbe fare allenatore, è stato giocatore importante per nazionale, ne riparleremo in questi giorni". Per Mancini "serve un po' di pazienza in più, in Italia ne abbiamo poca. Il tempo pure è poco, dobbiamo fare le cose in fretta - ha aggiunto - Balotelli? L'ho visto migliorato, dipenderà molto da lui, ha qualità tecniche per fare qualsiasi cosa, deve metterci tutto il resto. Non è l'Italia di Balotelli ma di tutti".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA