Oltraggio a agente,Novellino chiude caso

L'allora tecnico del Crotone non andrà a processo per fatti 2013

(ANSA) - CROTONE, 29 GIU - Non ci sarà alcun processo a Crotone per l'allenatore Walter Novellino imputato del reato di oltraggio a pubblico ufficiale nel corso di una gara del campionato di calcio di Serie B del 2013. Lo ha deciso il Tribunale di Crotone prendendo atto che il tecnico ha risarcito il danno causato e dichiarando quindi di "non doversi procedere nei confronti di Novellino in ordine al reato per estinzione per intervenuto risarcimento del danno".
    Il fatto era accaduto il 24 settembre del 2013 nel corso della gara Crotone-Modena valida. L'attuale tecnico dell'Avellino ha scelto la strada del bonario componimento che prevede un risarcimento del danno con l'estinzione del reato.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA