Genoa, accusò ultras, Gasperini indagato

Querelato da tifoso per frasi tecnico dopo contestazione ultras

(ANSA) - GENOVA, 23 MAR - Il tecnico del Genoa Gian Piero Gasperini è indagato per diffamazione per le frasi pronunciate lo scorso gennaio contro gli ultras che lo avevano contestato.
    Il fascicolo, aperto dal pm Silvio Franz, è stato aperto dopo la querela presentata dal presidente dell'associazione Club genoani Davide Traverso tramite il suo legale Roberto Atzori. La notizia è stata anticipata dalle cronache locali.
    Traverso era stato citato da Gasperini insieme a altri due ultras come 'referente' di una tifoseria più violenta e minacciosa. L'allenatore aveva ricordato gli episodi dell'aggressione negli spogliatoi subita dai calciatori e la contestazione durante la partita Genoa-Siena in cui i giocatori erano stati costretti a togliersi le maglie. Il pm aveva chiesto l'archiviazione ma Traverso si è opposto e il gip Massimo Cusatti ha accolto la richiesta di opposizione: nei prossimi giorni fisserà una data per l'udienza di discussione.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA