Dg Pavia, procura Figc apre inchiesta

Aveva detto 'giocatori dovrebbero essere sciolti nell'acido'

(ANSA) - ROMA, 17 MAR - Il procuratore federale Stefano Palazzi ha aperto un'inchiesta nei confronti del direttore generale del Pavia Nicola Bignotti, per le sue dichiarazioni choc dopo il ko subito dalla sua squadra contro il Padova (3-0), con tanto di esonero del tecnico Fabio Brini. Lo apprende l'Ansa in ambienti federali. "I giocatori si dividono in generali, soldati e m.... Identificate le m..., farebbe piacere a tutti poterle sciogliere nell'acido. Purtroppo, gli accordi in essere, anche quelli con l'Aic, sono molto tutelanti nei confronti dei calciatori", la frase incriminata del dirigente, ospite di un programma dell'emittente locale Tele Pavia. Bignotti era intervenuto alla trasmissione il giorno dopo l'esonero dell'allenatore Fabio Brini, il secondo in questo campionato per il club che milita in Lega Pro, dopo quello dello scorso dicembre di Michele Marcolini. ieri lo stesso dg si era scusato, dicendo che le esternazioni erano solo una "provocazione".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA