Allegri, Juve grande ma non abbastanza

Il tecnico, ma ora niente lacrime. Pogba, fatali i primi due gol

(ANSA) - ROMA, 17 MAR - Grandi sì, ma "non abbastanza". A poche ore dall'eliminazione dalla Champions League per mano del Bayern Monaco, Massimiliano Allegri esprime così, via social, l'amarezza della Juventus. Il tecnico bianconero, però, non si piange addosso. "Non c'è tempo per la delusione e le lacrime - scrive - Ci aspettano obiettivi importanti!".
    Sul sito web del club bianconero appaiono invece le parole di Paul Pogba: "Sembrava la partita perfetta. Eravamo sul 2-0, abbiamo sfiorato il terzo gol. Che cosa possiamo fare, che cosa possiamo dire? Uscire in questo modo non è giusto. I loro primi due gol ci hanno fatto davvero male. Il primo, perché ha dato loro nuovo vigore, il secondo perché ha annullato il nostro vantaggio. Fa molto male uscire in questo modo, potevamo andare avanti noi, ma il calcio è così. E quando è cosi, è davvero amaro. Da un lato abbiamo avuto un calo fisico, dall'altro loro hanno giocatori pericolosi in ogni momento. Hanno alzato il livello di gioco, ma sono stati i primi due gol a colpirci duramente".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA