Squinzi, procuratori sono un problema

Presidente Sassuolo: "sono fattori di instabilità"

(ANSA) - ROMA, 14 MAR - Il calcio italiano oggi ha due problemi che il presidente del Sassuolo Giorgio Squinzi vorrebbe si affrontassero presto: "la presenza ossessionante dei procuratori e il cosiddetto mercato di riparazione di gennaio".
    Lo ha detto lo stesso Squinzi, intervenuto al programma 'Radio anch'io lo sport'. "Ci sono problemi generali da risolvere nell'organizzazione del calcio, ha detto Squinzi. Uno dei fattori di instabilità è la presenza ossessionante dei procuratori, qualsiasi contratto è sempre messo in discussione.
    Inoltre, non farei più il mercato di gennaio, fattore di instabilità notevole".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA