Romagnoli, siamo tutti con Mihajlovic

Difensore Milan 'spero di diventare bandiera club'

(ANSA) - MILANO, 10 MAR - "Le voci sul destino di Mihajlovic? Dovete chiedere a lui e alla società. Sinisa è stato fondamentale per me, sia alla Sampdoria che al Milan: spero di continuare con lui, il gruppo è tutto con l'allenatore". Il difensore del Milan, Alessio Romagnoli, nonostante le tre esclusioni consecutive, si schiera dalla parte di Sinisa Mihajlovic, il cui futuro sulla panchina rossonera è in dubbio.
    "Contro il Sassuolo abbiamo fatto una partita molto brutta - dice Romagnoli in un incontro coi tifosi -. Adesso dobbiamo rialzarci contro il Chievo. Se giocherò? Decide l'allenatore, io sto bene fisicamente. La Champions resta il nostro obiettivo, finché la Roma non ci stacca troppo noi ci proviamo: dobbiamo provare a vincerle tutte". Sul futuro, Romagnoli ha le idee chiare: "Spero di diventare una bandiera del club e di vincere presto trofei. Quest'estate il club ha fatto un grande sforzo economico per acquistarmi. Se voglio mandare un messaggio a Conte in vista degli Europei? I messaggi glieli mando dal campo".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA