Pioli, ululati a Costa?non li ho sentiti

E' Costa che si è lamentato. Arbitro mi ha detto 'tranquillo'"

(ANSA) - PRAGA, 10 MAR - "I cori a Costa? È stato lo stesso Costa a lamentarsi di questa situazione. Quando sono in campo non faccio fatica, non credevo che si sentisse così tanto".
    Così il tecnico della Lazio, Stefano Pioli, risponde a chi gli chiede degli ululati razzisti rivolti al giocatore dello Sparta Praga, Costa, nel match di Europa League giocato al Letnà Stadion e che al 24' del primo tempo hanno indotto l'arbitro Mallenco a sospendere per circa un minuto il match. "Quando sono dentro la partita non sento freddo né caldo - aggiunge Pioli -, sento solo la partita. Sono rimasto sorpreso, ero così concentrato che non ho sentito niente di particolare. L'arbitro mi ha detto 'tranquillo'".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA