Rapporto Dfb: ecco come girò il denaro

Le rivelazioni intorno all'assegnazione dei Mondiali 2006

(ANSA) - ROMA, 4 MAR - Tra maggio e giugno 2002, due anni dopo l'assegnazione dei Mondiali del 2006 alla Germania, transitarono 6 milioni di franchi svizzeri da un conto intestato a Franz Beckenbauer e al suo manager Robert Schwan a quello dello studio legale svizzero Gabriel & Mueller: è quanto riportato nel rapporto commissionato dalla Federcalcio tedesca (Dfb), presentato oggi.
    L'operazione fu compiuta da Schwan. Dagli avvocati svizzeri, alcuni giorni dopo, i 6 milioni di franchi finirono in Qatar sul conto di un'azienda gestita dall'ex membro del Comitato esecutivo della Fifa Mohamed Bin Hammam. Ad agosto entra in gioco l'ex capo dell'Adidas Robert Louis-Dreyfus: dal suo conto parte un bonifico di 10 milioni di franchi svizzeri allo stesso studio Gabriel & Mueller. A settembre rientrano quasi 6 milioni di franchi sul conto di Beckenbauer e Schwan. Nello stesso mese, i restanti 4 milioni di franchi arrivano sul conto in Qatar di Hammam, con la causale: saldo asiatico Giochi 2006. Hammam ha smentito di aver ricevuto quei soldi.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA