Zarate, ancora rabbia per lungo stop

Giocatore Fiorentina si è visto respingere il ricorso

ANSA) - FIRENZE, 3 MAR - Non è sbollita la rabbia a Mauro Zarate per le 3 giornate di squalifica rimediate contro l'Inter il 14 febbraio e per la decisione del Corte d'appello federale di respingere, ieri, il ricorso presentato dal club viola per avere uno sconto, in modo da poter disporre dell'attaccante per la sfida di domani contro la Roma. "Ammonizione!!!!! se c'era qualche dubbio ora non c'è più!! Troppo evidente", ha scritto Zarate su Twitter riferendosi con ironia all'episodio di ieri, in Inter-Juventus di Coppa Italia, che ha visto protagonista il nerazzurro Perisic: il croato ha messo le mani al collo di Cuadrado, rimediando soltanto un'ammonizione, mentre il giocatore viola per un gesto simile è stato espulso e squalificato per tre turni. Una vicenda che ha fatto infuriare sia Sousa sia la società viola, anche alla luce del ricorso respinto, ma soprattutto Zarate che ha pure retwittato, in queste ore, un twitter di un tifoso contenente un pesante insulto alla Lega Calcio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA