Malagò, il caso Totti troverà soluzione

Il n.1 del Coni, con il nuovo stadio finale olimpica 2024 a Roma

"Nel caso Totti-Spalletti ci sono tutte le premesse per trovare una soluzione". Il presidente del Coni Giovanni Malagò, a margine di un convegno all'università Bocconi di Milano intitolato "Roma 2024, planning for sustainability and legacies", si augura che il capitano e il tecnico della Roma mettano da parte le incomprensioni per il bene dei giallorossi.

"Nel 2016 molte cose hanno un'amplificazione maggiore di quello che è la realtà dei problemi - spiega ancora Malagò - Tutti sanno quanto io sia affezionato a Francesco, penso che sia una persona con un carattere forte".

Malagò parla poi dei Giochi del 2024: "Tutti i dossier, sia il nostro per Roma, sia quelli degli avversari, prevedono qualche cosa che non è stato ancora costruito. Noi siamo stati chiari sin da subito sullo stadio della Roma: se sarà fatto, Roma potrà ospitare la finale del torneo olimpico di calcio, altrimenti potremmo fare una valutazione diversa, come spostarla a Napoli o Milano. Ma sono tutte decisioni ancora da prendere".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA