Totti: Spalletti, ruoli vanno rispettati

Il mister: "Non cerco duelli, voglio solo fare il mio lavoro"

(ANSA) - ROMA, 21 FEB - "Io ho avvertito dopo la società di questa decisione". Luciano Spalletti ha informato a cose fatte la Roma di non voler convocare Francesco Totti contro il Palermo. "Ho provato grande dispiacere nel pensare a questa soluzione - ha detto il tecnico - ma ci sono ruoli e regole da rispettare. Mi hanno chiamato perché la situazione non funzionava e quindi devo state ancora più attento a certi particolari. A me dispiace, io non voglio alcun duello, voglio il bene della squadra. Mio figlio oggi mi ha detto: 'Papà che fai litighi con Totti'. Ma io voglio solo fare il mio lavoro. La società sa che qualunque cosa Francesco chieda io sono dalla sua parte. Con assoluto rispetto per la storia di un campione. Ma ora bisogna fare delle scelte. Se continua così qualche partita glielo farò giocare. Questa sera c'era il contesto per metterlo in campo, anche per capire cosa è ancora in grado di dare".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA