Soldati, stadio? Problemi sono altri

Il presidente dell'Udinese, non è naming ma una sponsorizzazione

(ANSA) - ROMA, 13 FEB - "Non esiste nessun naming, si tratta solo di una sponsorizzazione". Così il presidente dell'Udinese Franco Soldati, a margine della presentazione di un nuovo progetto dello sponsor per i tifosi, interviene sulla polemica sul nome dello stadio di Udine e sull'esposto depositato da otto consiglieri comunali.
    "Lo stadio è lo stadio Friuli - spiega Soldati - Abbiamo fatto diverse comunicazioni al riguardo. C'è ovviamente la sponsorizzazione della Dacia Arena. Ma voglio stemperare tutte le polemiche su questo problema che qualcuno ha creato ad hoc, mentre è un problema che non esiste. I problemi sono altri, non certamente la sponsorizzazione di uno stadio da parte di una società automobilistica. Sono quelli dell'immigrazione a Udine, quelli degli istituti bancari con risvolti anche nella nostra regione o dell'aumento dei furti in abitazione. Sono queste le problematiche che vanno sviluppate da parte di un Consiglio comunale e delle personalità politiche di questa regione. Basta con queste piccole liti di paese".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA