Mancini, Premier? Ad oggi non c'è nulla

Il tecnico dell'Inter, voglio raggiungere le panchine di Herrera

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - "Sono cose premature. Non c'è mai stato niente con Chelsea e Manchester City. Se arrivasse un'offerta? Ora dobbiamo pensare a fare bene quest'anno e alla prossima stagione. Poi, quando il contratto scade...": lo ha detto il tecnico dell'Inter Roberto Mancini riguardo alle voci di un suo possibile ritorno in Premier League a fine stagione.
    Pochi giorni fa, il suo nome era stato accostato anche alla panchina azzurra, come successore di Antonio Conte dopo gli Europei. "Non sono mai stato avvicinato dalla Nazionale né in passato, né adesso - ha assicurato l'allenatore - Non conosco bene Tavecchio, né Lotito: quindi, se avessi una preclusione, sarebbe sbagliato".
    Domani, intanto, al Meazza arriva il Carpi e il tecnico toccherà le 200 panchine in Serie A con l'Inter. "Voglio raggiungere Herrera (che è a quota 284, ndr)", ha precisato Mancini, ribadendo che "al momento non c'è nessuna riflessione riguardo il mio futuro e la Premier".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA