Lega Pro: primo Direttivo era Gravina

Fra i temi trattati, ampio spazio alla bozza del nuovo statuto

(ANSA) - ROMA, 23 GEN - Si è tenuto ieri il primo Consiglio direttivo della Lega Pro guidato dal presidente Gabriele Gravina. "Il primo punto - ha dichiarato - è stato l'ascolto di idee e proposte dei presidenti e per il 4 febbraio è stata fissata l'assemblea delle società".
    Fra i temi trattati, ampio spazio è stato dedicato all'analisi della bozza dello statuto della Lega Pro che prevede, tra l'altro, il limite di mandati per i vertici (2); la possibilità per i presidenti dei club di essere eletti vicepresidenti della Lega; l'annullamento della possibilità di delegare per l'Assemblea elettiva; e, tra le novità, il diritto di revoca per giusta causa degli organi eletti. Sono stati poi illustrati progetti come il Supporter Trust, programma per la nascita di associazioni o cooperative di tifosi.
    Il 4 febbraio, oltre all'assemblea, sono in programma l'incontro Can Pro fra arbitri e club e la consegna del Premio Colosimo, istituito da Aia e Lega Pro per ricordare il giovane arbitro Luca Colosimo, scomparso nel marzo 2015.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA