Napoli, de Magistris difende Sarri

'Frasi non possono essere condivise ma ha chiesto scusa'

(ANSA) - NAPOLI, 21 GEN - "Le frasi di Sarri non possono essere condivise, ma per come lo conosco non può essere un razzista". Cosi il sindaco di Napoli Luigi de Magistris ha commentato l'episodio tra l'allenatore del Napoli Maurizio Sarri e quello dell'Inter Roberto Mancini al termine del match di Coppa Italia che si è disputato allo stadio San Paolo martedì sera. Secondo de Magistris - che è intervenuto sull'argomento nel corso di una trasmissione televisiva dell'emittente Canale 9 - "e' indecente utilizzare questa circostanza per dire che tutta la società di Napoli è razzista. Ci vogliono far pagare - ha aggiunto - una colpa eccessiva". Il primo cittadino, ricordando che Sarri ha "anche chiesto scusa", ha sottolineato che a Napoli ci sono "solidarieta' e vicinanza" nei confronti di quanti "si possono sentire urtati dalle parole di Sarri, ma - ha concluso de Magistris - è sbagliato cambiare la storia e mettere la citta' sempre sotto attacco".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA