Empoli: chiesto un Daspo per una ultrà

Insultò padre e figlio interisti nel settore dei tifosi toscani

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - È stato chiesto un Daspo di 5 anni per una tifosa dell'Empoli che il giorno dell'Epifania, durante la partita di Serie A contro l'Inter, ha insultato un bambino e suo padre "colpevoli" di aver assistito al match dalla Maratona inferiore, settore dei tifosi azzurri, con la maglia dell'Inter ed esultando alla rete di Icardi.
    La donna, 35enne, è accusata di oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale nei confronti degli agenti di polizia, in uniforme e in borghese, intervenuti sul posto per sedare gli animi della tifosa che, a quanto pare, sarebbe stata in stato di ebbrezza.
    L'Empoli, venuto a conoscenza dello spiacevole episodio, ha poi donato al bambino una maglia ufficiale della società. Il padre è abbonato dell'Empoli, ma in quell'occasione aveva deciso di sostenere l'Inter, squadra del cuore del figlio.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA