Potenza: domenica derby a porte chiuse

Decisione del prefetto per il match casalingo contro il Picerno

(ANSA) - ROMA, 15 GEN - Dopo l'aggressione da parte di un gruppo di tifosi, cinque giorni fa al ritorno dalla sconfitta di Manfredonia, il Potenza (Serie D, girone H) domenica prossima giocherà a porte chiuse il derby contro il Picerno.
    Lo ha disposto il prefetto di Potenza, Marilisa Magno, "su proposta del questore, a seguito - è specificato in un comunicato diffuso dalla prefettura potentina - delle determinazioni dell'Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive e del Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive del ministero dell'Interno, che hanno ritenuto la partita connotata da alti profili di rischio".
    Domenica scorsa, dopo la gara persa 2-1 a Manfredonia, i calciatori del Potenza - al rientro in pullman nel capoluogo lucano - erano stati aggrediti all'interno dello stadio Viviani del capoluogo. La Digos della questura di Potenza sta indagando per identificare gli aggressori.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA