Real Madrid invita bimbo palestinese

Ultrà ebrei diedero fuoco a casa, morti genitori e fratellino

(ANSA) - RAMALLAH, 14 GEN - Il piccolo Ahmed, unico sopravvissuto all'incendio dell'abitazione della famiglia Dawabsheh, perpetrato in Cisgiordania nel luglio scorso da estremisti ebrei e nel quale hanno perso la vita i suoi genitori e il fratellino di 18 mesi, è stato invitato dal Real Madrid per incontrare il suo idolo Cristiano Ronaldo. Ahmed, 4 anni, subì ustioni sul 70% del corpo ed è curato in un ospedale israeliano.
    L'attentato è stato condannato dal premier Netanyahu e ha provocato un'ondata di indignazione e violenze nei Territori occupati palestinesi. Per l'attacco incendiario sono stati accusati 2 ebrei israeliani, di cui un minorenne.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA