Basket: Eurolega, Olympiacos-Milano 91-70

Brutta battuta d'arresto per la squadra di Messina ad Atene

Brutta battuta d'arresto dell'Ax Milano in Eurolega. La squadra di coach Messina viene spazzata via senza appello ad Atene dall'Olympiacos (70-91), nella peggiore prestazione dell'anno e con una ripresa da incubo.
    L'Olimpia non trova mai una corretta circolazione di palla (appena 8 assist e 13 palle perse) e si impasta sul muro eretto dalla difesa dei greci, di cui soffre terribilmente la stazza su ambo i lati (34-18 a rimbalzo): le lunghe braccia di Milutinovic (13 e 11 rimbalzi), le fiammate dell'eterno Spanoulis (14, sempre più vicino al record di punti nella storia dell'Eurolega, e 5 assist) e le triple di Papanikolau (17) infliggono una dura lezione a Milano. Per l'Olimpia resta poco o nulla da salvare: la squadra, apparsa sulle ginocchia, per la prima volta si consegna all'avversario anche sul piano tattico e arriva così la seconda sconfitta consecutiva in Eurolega. Giovedì a Forum sarà ospite la Stella Rossa: serve una vittoria per invertire questo trend. 

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA