Giochi 2026, Zaia, garantiti posti letto

Gli impegni del Veneto per l'ospitalità alla 'famiglia olimpica'

(ANSA) - VENEZIA, 19 MAG - Fugata ogni preoccupazione sulla scarsità di camere d'albergo nel bellunese da destinare alla "famiglia olimpica", requisito indispensabile per sostenere la candidatura di Milano-Cortina ai Giochi Olimpici invernali 2026, che saranno assegnati dal Cio nella sua sessione del 24 giugno a Losanna. A darne notizia è il Presidente del Veneto, Luca Zaia. "Grazie all'impegno congiunto di Regione, Confturismo e associazioni di categoria locali delle imprese turistiche - dice Zaia - in poco tempo è stato raggiunto l'obiettivo di garantire la disponibilità dell'80% delle camere da letto nel bellunese interessato all'evento, vale a dire 5.786 'accomodation', facendo un vero e proprio balzo in avanti rispetto a un mese fa quando la disponibilità era pari al 39% per 2.739 camere". È stato così superato il limite di stanze fissato dal CIO per ospitare nel periodo olimpico atleti, tecnici e l'intero staff delle squadre nazionali, con relativi familiari.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA