Doping: 4 anni di stop a pugilatrice

Cimini positiva per metadone dopo riunione del 22/12 scorso

(ANSA) - ROMA, 21 MAR - La Prima Sezione del Tribunale Nazionale Antidoping ha squalificato per 4 anni una pugilatrice, Alessandra Cimini, risultata positiva per metadone e il suo metabolita Eddp a un controllo disposto dal Ministero della Salute dopo una riunione svoltasi a Latina lo scorso 22 dicembre. Lo rende noto un comunicato di Nado Italia.
    La squalifica, precisa la nota, comminata "per la responsabilità della stessa in ordine all'addebito ascrittole" è "a decorrere dal 21 marzo 2019 e con scadenza al 20 gennaio 2023". In più l'atleta è stata condannata al pagamento delle spese del procedimento, di 378 euro.
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
        TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

        Video ANSA