Basket: Petrucci,Ungheria?Niente calcoli

Vogliamo pass Mondiale, serenità Sacchetti unica e lui ct super

(ANSA) - VARESE, 18 FEB - Il presidente della Fip, Gianni Petrucci, non vuole "fare calcoli" e invita la Nazionale a "chiudere ogni discorso" con quella vittoria sull'Ungheria che decreterebbe la qualificazione degli azzurri ai Mondiali 2019: "Andiamo a riprenderci quello che ci è sempre appartenuto - evidenzia Petrucci, a margine della presentazione del match di venerdì 22 a Varese -, sono troppi anni che manchiamo dal Mondiale". L'Italia non partecipa alla rassegna iridata dal 2006 e non si conquista il pass sul campo dal 1998. "Viviamo tutti una grande emozione - nota Petrucci -, contro l'Ungheria non sarà facile ma abbiamo un ct reduce dall'impresa in Coppa Italia, giocatori carichi e motivati. Ringrazio l'Olimpia Milano, molto collaborativa: Della Valle e già con noi, Brooks e Cinciarini ci raggiungeranno dopo la partita di Eurolega".
    Petrucci elogia il ct, capace di vincere ieri la prima Coppa Italia nella storia della Vanoli Cremona: "Sacchetti è un uomo normale, ma un allenatore super. Ha qualcosa in più, è unico".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
TI POTREBBERO INTERESSARE ANCHE:

Video ANSA