Atletica: è subito un Tortu da record

Velocista dà spettacolo ad Ancona e ricorda Giovannini (Fidal)

 Scatta con un record personale la nuova stagione di Filippo Tortu. Al meeting del Palaindoor di Ancona, il ventenne sprinter delle Fiamme Gialle corre la prima prova dei 60 metri in 6.58 e ritocca di quattro centesimi il 6.62 di un anno fa a Berlino. È la migliore prestazione nazionale under 23, superando il 6.60 di Francesco Scuderi che risaliva al 1998, per diventare il sesto azzurro di sempre a livello assoluto. Il brianzolo di origine sarda, recordman italiano dei 100 metri con 9.99, si aggiudica poi anche la seconda prova in 6.63. "È stata una bella gara - le parole di Tortu -: mi sono migliorato, era quello l'obiettivo e quindi la stagione non poteva iniziare meglio. Era una gara che sentivo molto: la voglio dedicare ad Alessio Giovannini della Fidal, che ci ha lasciato troppo in fretta. Questa bella giornata di atletica è per lui. Nei prossimi giorni andrò a Berlino e cercherò di migliorare ancora. Ci sono grossi nomi, atleti importanti: mi farò valere. Poi sfiderò Cristiano Ronaldo sui 60 metri".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA