Dakar, partenza da Lima il 6 gennaio

I concorrenti dovranno affrontare 14 tappe, in totale 8793 km

Ci sarà anche Andrè Villas Boas, l'ex tecnico del Porto vincitore dell'Europa League 2011, ai nastri di partenza della 40ma edizione della Dakar, al via da Lima in Perù il 6 gennaio, con arrivo a Cordoba in Argentina, dopo 14 tappe e 8793 km lungo strade, sabbia, sterrati e altipiani di Perù, Bolivia e Argentina. Tappe come sempre massacranti metteranno a dura prova i concorrenti in auto, moto, camion e quad nella più famosa, affascinante e anche più pericolosa delle competizioni motoristiche, che purtroppo spesso registra vittime tra i piloti e nel pubblico. Il tecnico portoghese, che per correre la Dakar ha lasciato la panchina dello Shangai, sarà alla guida di una Peugeot (copilota il connazionale Ruben Faria, che è già stato alla Dakar ma in moto). Stephane Peterhansel alla guida di una Peugeot difenderà il titolo tra le auto, mentre Sam Sunderland che ha vinto l'anno scorso sulle moto se la dovrà vedere con 141 concorrenti fra i quali anche l'italiano Franco Caimi su Yamaha.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Video ANSA