O'Shea, onorato di lavorare con l'Italia

Il nuovo ct, punto alla Nazionale più forte di sempre

(ANSA) - ROMA, 25 MAR - "Come ho avuto modo di dire quando ho annunciato che avrei lasciato gli Harlequins, ritengo che la fine di questa stagione rappresenti per me il giusto momento per affrontare una nuova sfida. Sono onorato ed eccitato all'idea di lavorare con tutte le componenti del rugby italiano per sviluppare l'indubbio potenziale che l'Italia ha". Sono le parole dell'irlandese Conor O'Shea, riportate nel comunicato con cui la Federugby ha annunciato la sua nomina a ct a partire da giugno.
    "Negli anni 90 - continua - ho affrontato molte volte una grande Italia e so che, da parte della Federazione e dell'attuale gruppo di giocatori, vi sono la volontà e la capacità per far sì che questa squadra diventi la più forte Italia di tutti i tempi. Ma questo riguarda il futuro".
    "O'Shea - dichiara invece il presidente della Fir Alfredo Gavazzi - è un tecnico giovane, con alle spalle un percorso di successi sul campo e, al tempo stesso, con spiccate doti manageriali che potranno rappresentare un grande valore aggiunto".
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA