Doping: Meldonium, altro russo positivo

E' il campione del mondo di velocità su ghiaccio Kulizhnikov

(ANSA) - MOSCA, 8 MAR - Altro atleta russo di spicco positivo al doping per il Meldonium, la sostanza che ha messo nei guai la tennista Maria Sharapova. E' il campione del mondo di pattinaggio velocità su ghiaccio Pavel Kulizhnikov, che nonostante abbia solo 21 anni ha già vinto 5 ori mondiali A rivelare la positività dell'atleta è il suo allenatore Dmitry Dorofeev. "Ha cominciato a prendere il Meldonium quando non era proibito, e lo ha fatto per un anno", ha spiegato. Ora l'iridato del ghiaccio rischia molto, visto che è alla seconda positività: ha già scontato una squalifica di due anni (2012-2014) per uso di methylhexamine. Quello di Kulizhnikov è il terzo caso in pochi giorni di un atleta russo positivo per Meldonium: in precedenza c'era stata, oltre alla Sharapova, la pattinatrice Ekaterina Bobrova, oro olimpico nella prova a squadre di Sochi 2014 e vincitrice di varie medaglie agli Europei. A gennaio, sempre per Meldonium, era risultato positivo il ciclista Eduard Vorganov.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA