Atletica: doping, tre sospesi in Etiopia

Possibile stop per altri tre, ma i nomi sono top secret

(ANSA) - ROMA, 4 MAR - Tre atleti definiti "top runners" sono stati sospesi in Etiopia per essere risultati positivi a controlli antidoping. Ed è in corso anche un'inchiesta dell'Autorità giudiziaria. Lo ha fatto sapere il segretario della Federatletica etiope Bililign Mekoya, che non ha voluto fare i nomi dei sospesi, ma ha aggiunto che "sono in corso accertamenti" su altri tre, per i quali presto potrebbero essere presi provvedimenti. Anche in questo caso, nomi top secret.
    Altre rivelazioni sono state fatte dal medico della Nazionale etiope Ayalew Tilhaun che, parlando ad un convegno, ha detto che atleti dell'Etiopia sono di recente risultati positivi per steroidi, testosterone, efedrina e per furosemide, un diuretico che serve da "coprente". Anche Ayalew non ha voluto fare nomi, "perché ci sono delle indagini in corso".
    Così, dopo Russia e Kenya, l'ombra del "doping di Stato" si allunga anche sull'Etiopia, in vista dell'Olimpiade di Rio de Janeiro.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA