Rio, 'noi non coinvolti in corruzione'

Presidente comitato organizzatore su indagini Francia

(ANSA) - LONDRA, 3 MAR - "Rio 2016 non è coinvolta nelle indagini e non abbiamo nulla da aggiungere". Lo ha detto Carlos Nuzman, presidente del comitato organizzatore delle Olimpiadi brasiliane rispondendo durante una conferenza stampa a Londra a una domanda sull'inchiesta che - stando al 'Guardian' - magistratura e polizia francese hanno avviato sui presunti tentativi di condizionamento delle assegnazioni dei Giochi di Rio 2016 e Tokyo 2020 da parte di Lamine Diack, l'ex presidente della Iaaf già sotto accusa per lo scandalo doping nell'atletica leggera, e da suo figlio. Secondo le anticipazioni dei media, Diack sarebbe sospettato di aver tentato di favorire in effetti la candidatura di Doha, in Qatar, rivale di Rio de Janeiro all'inizio della corsa per l'appuntamento del 2016.
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA